Biogas a Casine di Ostra, per il GIO si può arrivare ad un referendum consultivo
News e Comunicati Stampa
Martedì 19 Febbraio 2013 12:57

Centrale biogas

L'associazione: "Se ne parli in Consiglio Comunale. Da En-Ergon e Zipa poche risposte alle perplessità"

Siamo stati sollecitati dare un giudizio in merito alla collocazione di una centrale Biogas all’interno dell’area produttiva Zipa a Casine di Ostra. Allo stato attuale sappiamo che si è costituito un Comitato di cittadini contro l’installazione il quale ha inoltrato ricorso al TAR.

Il Sindaco di Ostra, si è reso conto che la salute dei cittadini e l’ambiente in cui viviamo va garantito al di sopra di ogni iniziativa che modifica l’ambiente e il territorio anche a scapito di convenienze economiche.

La ditta EN-ERGON SRL ha sbagliato a non mettere a disposizione dei cittadini il progetto e dare risposte alle perplessità che fino a prova contraria sono giustificate.

Il Presidente della Zipa nell’incontro pubblico che si è svolto nella Sala Comunale il 02 Febbraio ha difeso il progetto dichiarando di avere avuto assicurazioni dalla Regione Marche e dalla Provincia ma non ha promesso di esibire documenti a supporto delle sue dichiarazioni.

Pertanto, la scarsa informazione alimenta maggiormente la preoccupazione dei cittadini e da forza a chi contesta l’installazione dell’impianto con tutti i suoi risvolti che vanno dai problemi del traffico dei rifiuti, agli scarichi solidi e liquidi sicuramente inquinanti.

Come "Associazione" chiediamo che il problema venga portato in discussione al Consiglio Comunale anche se, come sembra, una eventuale delibera avrà solo valore consultivo ma senz’altro utile a sostegno di ogni eventuale decisione del Sindaco nella sua veste di responsabile per la sanità nel territorio e il potere che la legge gli conferisce di limitare, deviare e vietare la produzione e il transito sul territorio di prodotti ritenuti inquinanti qualora si rendesse necessario.

L’Amministrazione Comunale potrebbe anche indire un referendum di tipo consultivo qualora si trovasse a dover prendere decisioni importanti.

 

Presidente del GIO
Riccardo Montesi