Banca, Impresa e Territorio
News e Comunicati Stampa
Lunedì 12 Ottobre 2009 00:00

Si è svolto venerdì scorso a Senigallia l’incontro UBI Banca Popolare di Ancona con i soci del GIO, Associazione Imprenditori Valli Misa e Nevola sul tema “Banca, Impresa e Territorio”. Il Direttore Generale della UBI Banca, Dott. Luciano Goffi, è andato dritto al problema dell’indebitamento e della sottocapitalizzazione di un numero elevato di imprese chiedendo agli imprenditori di ridurre i costi e sanare eventuali situazioni interne, altrimenti il ricorso al credito bancario resterà un percorso ad ostacoli anche per il futuro.

Il Dott. Goffi ha ricordato che le banche sono obbligate ad applicare i parametri di Basilea II anche in questo particolare momento che, purtroppo, tende a ridurre gli utili di bilancio e lascia intravedere scarse prospettive di crescita da parte del mercato.

Il messaggio è stato chiaro: le banche sono disponibili già da questo momento solamente per aziende che prospettano utili e progetti innovativi orientati alla crescita e alla stabilità.

Goffi ha evidenziato che il mercato interno è debole, consigliando agli imprenditori di attivarsi nella ricerca di nuovi clienti sui mercati esteri, in particolare Paesi dell’Ex Jugoslavia, Est Europeo e oltre Mediterraneo.

A fianco del Dott. Goffi è intervenuto il Dott. Lanfranco Marsigliani, Direttore della Confidicoop, dichiarandosi “forte” di una loro capacità di intervento in aiuto alle imprese anche mediante la convenzione in essere con UBI Banca Popolare di Ancona.

Il Dott. Marsigliani ha inoltre messo in evidenza il percorso della loro operatività e la disponibilità di Confidicoop a discutere alcune condizioni con la nostra associazione per aiutare le aziende che investono per nuove prospettive di mercato e per il mantenimento dell’occupazione.

In apertura della serata il Presidente del GIO, Riccardo Montesi, è intervenuto elencando maggiori costi, carenze e disfunzioni che il sistema pubblico e quello bancario continuano a mantenere a carico degli imprenditori.
 

Il Presidente del GIO
Riccardo Montesi

12/10/2009

scarica